INTERVISATA AL CAMPIONE STEFANO MAMMARELLA -
 
Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Comprensivo Cepagatti su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

INTERVISATA AL CAMPIONE STEFANO MAMMARELLA

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Cepagatti incontrano il campione Stefano Mammarella, giocatore di calcio a cinque, campione europeo con la Nazionale Italiana nel 2014.

Molti di noi, almeno una volta, si sono chiesti come sarebbe essere un attore, uno scrittore o un calciatore. Cosa si proverebbe? Per rispondere a questa domanda, oggi, cinque aprile 2018, la Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo di Cepagatti ha ospitato il portiere di calcio a cinque dell’Acqua e Sapone Unigrass, Stefano Mammarella, campione d’Europa con la nazionale italiana, vincitore di tre FutsalAwares e di un Guanto d’oro.

 Gli alunni delle classi 2 C e 2B lo hanno intervistato rivolgendogli tante domande, per fare un quadro completo della persona che è Stefano sia dentro che fuori dal campo. Le risposte sono state chiare ed esaustive. Il “portierone” si è dimostrato una persona umile, altruista e fedele alla famiglia; ha dichiarato di sentirsi prima papà e poi sportivo, di aver rinunciato a proposte allettanti per vedere crescere i suoi due figli e di aver fatto molti sacrifici sin da piccolo, quando aiutava i genitori nel loro panificio. Stefano che ha sempre riscosso un successo straordinario, ha ricordato ai ragazzi l’importanza del sacrificio, del rispetto per i compagni e per gli avversari;  ha evidenziato la sua costante voglia di fare bene, l’elemento chiave per raggiungere i propri sogni. Mammarella ad alcune domande ha dato anche delle risposte buffe. Ad esempio quando gli è stato chiesto perché ha scelto proprio il calcio a cinque, ha risposto che la motivazione principale è perché si gioca al chiuso senza prendere freddo. Una domanda però l’ha messo in difficoltà: - E’ stato più emozionante sposarsi o vincere il guanto d’oro? Dopo un’ iniziale titubanza, ha risposto che sposarsi è stato più emozionante. Il campione ha offerto agli alunni la possibilità di conoscere la sua vita, anche quella privata descrivendo il suo rapporto con i compagni di squadra e con la sua famiglia. Ha raccontato alcuni aneddoti della sua carriera ad esempio l’operazione affrontata quest’estate, quando la paura di non riuscire più a giocare lo ha terrorizzato! Stefano ha anche lanciato dei messaggi ai suoi tifosi: “Dopo la Coppa Italia , la Champions League e la Super Coppa Italia, il nostro unico obiettivo è lo SCUDETTO e i nostri spalti pieni”. Così il portiere ha mantenuto viva l’attenzione dei ragazzi affascinati dalla sua personalità e desiderosi di ripetere ancora esperienze di questo genere.

 Gli alunni delle classi IIC e IIB


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi