IL BULLISMO: UN’EMERGENZA SOCIALE - Ancora un nuovo episodio di bullismo
 
Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Comprensivo Cepagatti su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

IL BULLISMO: UN’EMERGENZA SOCIALE

Ancora un nuovo episodio di bullismo

Nei giorni scorsi abbiamo appreso nuovamente l'ennesima notizia di un grave fatto di bullismo in cui la vittima era addirittura non un ragazzo, ma un professore di 64 anni. La vicenda si è svolta a Lucca in un istituto tecnico dove alcuni ragazzi tra i 14-15 anni hanno minacciato il professore per avere la sufficienza. I ragazzi in questione sono stati sospesi e alcuni bocciati. Questo fatto riaccende nuovamente i riflettori su un problema che, a quanto pare, è più grave di quanto si pensi. Infatti molto spesso la cronaca racconta di questi spiacevoli eventi che coinvolgono i ragazzi che non sanno difendersi e che comunque hanno paura di parlarne con qualcuno. A volte gli "scherzi pesanti" causano gravi conseguenze. Ovviamente anche i fatti meno gravi, come ad esempio i piccoli scherzi che accadono ogni giorno a scuola, hanno comunque delle conseguenze che possono ferire il cuore di un bambino o di un ragazzo. Ma perché tutta questa rabbia e questa necessità di prendersela con qualcuno? Gli esperti della cronaca danno la colpa alla televisione, ai telefoni e a internet, ai genitori o alla scuola. Anche io mi sono posta questo quesito e secondo me la causa potrebbe essere dovuta a una mancanza di educazione e di affetto da parte dei genitori. La nostra società ha visto negli ultimi decenni un cambiamento rapido e importante del nostro stile di vita che è diventato sempre più frenetico e che ha tolto sempre più tempo ai rapporti umani. I genitori non hanno più tempo di seguire l'educazione dei figli perché devono lavorare per mantenere uno stile di vita conforme agli esempi che vediamo in TV. Troppo spesso i ragazzi vengono abbandonati a se stessi ed "educati" dalla televisione e dai videogiochi, ma non sono in grado poi di distinguerli dalla realtà. Ovviamente una situazione assurda che può solo peggiorare. Inoltre il progressivo abbandono da parte degli adulti delle pratiche religiose e degli insegnamenti cristiani toglie una parte importante dell'educazione: in molti ragazzi manca completamente il concetto di amore verso il prossimo, il rispetto del fratello, la carità verso il vicino che soffre. Questi principi morali che prima ci venivano insegnati dai nonni che vivevano in famiglia o comunque dai genitori , ora sono venuti a mancare completamente e questa è una faccenda molto grave. Dovremmo riuscire a trovare qualche altra Istituzione che sostituisca gli importanti insegnamenti che ci danno le basi per vivere al meglio la nostra società. Considerando che la chiesa non è più troppo di "moda" forse questa Istituzione è proprio la Scuola dove, purtroppo,  sempre più spesso avvengono episodi di bullismo!

di Irene Fabris


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi